Agopuntura Smettere Di Fumare

Per smettere di fumare non c’è un unico rimedio uguale per tutti, ma ciascuno deve scegliere quello più efficace per se stesso. Tra le numerose soluzioni da adottare per dire addio alle sigarette, sono in molti coloro che sono riusciti a togliersi questo dannoso vizio ricorrendo all’agopuntura.

Ma se da un lato l’agopuntura è tra i sistemi che stanno trovando una maggiore diffusione e chi ha già ha avuto modo di provare questa tecnica o chi crede nell’efficacia di questo tipo di  terapie alternative non avrà nessun problema a crederci, dall’altro persiste ancora una cerchia di scettici, che si interrogano sull’effettiva validità di questo metodo.

Per questo motivo cercheremo di saperne di più. L’agopuntura è una tecnica che trae origine nella cultura cinese ma oggi ha una larga diffusione anche in tutto l’Occidente, trovando una vasta applicazione in Italia. Il merito del successo di questa tecnica è che essa è in grado di risolvere diversi problemi, tra i quali la dipendenza dal fumo. La tecnica in sé ha origini molto più antiche della diffusione del vizio e della schiavitù dalla sigaretta, e sfrutta i principi base dell’agopuntura  al fine di andare ad eliminare il desiderio di fumare.

Va rivelato che sin dagli anni ’70 viene utilizzata per questo scopo anche se in Italia solo nel 1993, si è diffusa attraverso il metodo Acutedox. Attraverso l’utilizzo degli aghi si agisce su cinque particolari punti, che hanno un collegamento diretto, in particolar modo con l’ansia, che è, a detta di tantissimi terapeuti, tra le maggiori cause del tabagismo. Agendo in maniera diretta su questi punti e sui relativi blocchi emozionali si va a diminuire in maniera consistente la percezione dell’astinenza.

Ancor più precisamente l’agopuntura sul fumatore ha l’effetto di alterare il gusto della sigaretta, che per alcuni può diventare dolciastro mentre per altri amaro. L’altro effetto è quello di far diminuire nel fumatore il bisogno dell’assunzione di nicotina: il fumatore si dimentica più volte di accendere la sigaretta, specie in occasioni che in genere la richiamerebbero come al lavoro o al computer. Per raggiungere una di queste condizioni, di norma i centri che praticano l’agopuntura effettuano tre-quattro sedute, con frequenza di una la settimana.

Ci sono quindi quattro settimane di tempo per smettere di fumare e sono più che sufficienti. Se non si riesce in questo periodo, è poco probabile che proseguendo si possa ottenere qualche risultato.

Quanto alla durata degli effetti, invece, il dibattito è molto caldo e anche tra gli esperti non c’è molto accordo. Qualcuno sostiene che l’effetto sia solo temporaneo altri che sia definitivo. A tal proposito è opportuno ricordare che la volontà personale di abbandonare il vizio è un aspetto fondamentale per la buona riuscita di alcun tipo di tecnica o terapia contro il fumo. Infine, vi segnaliamo una notizia molto importante se decidete di provare a smettere di fumare con l’agopuntura: essa è stata inserita tra le cure che molte ASL italiane finanziano, il che significa che per averne diritto è sufficiente pagare solo il ticket.

"Stai Per Imparare Segreti che La Maggior parte delle Persone Non Saprà Mai Su Come Smettere Di Fumare..."

"quanto ti sta costando continuare a fumare?"

Stai Per Scoprire Gratis: un segreto poco conosciuto su come concretamente riuscire a smettere di fumare, senza commettere errori.
  • Perché La Nicotina E' Considerata Una Droga a Tutti Gli Effetti?
  • Come Imparare a Rilassarti Senza Dover Fumare;
  • Come non ricadere nel vizio e resistere alle tentazioni della sigaretta;
  • Come Rafforzare la tua Determinazione;
  • ..e molto, molto altro!
Scarica L’Ebook Gratis!

Inserisci Solo Tua Email Qui in Basso Per Accedere Ora al Report..

Leave A Reply (No comments So Far)

No comments yet

Ancora Per Oggi Puoi Scaricare Gratis L'Ebook Con un Segreto Poco Conosciuto Per Smettere Di Fumare

Già Scaricato Da Più Di 4.275 Persone!
Inserisci Solo la Tua Email Per Riceverlo!

Articoli In Evidenza

  • No results available