La dieta per smettere di fumare

Tutti coloro che vogliono smettere di fumare hanno il terrore di ingrassare.

Ed in effetti non si tratta di una paura del tutto infondata, visto che sono numerosi gli studi che hanno dimostrato che quando si dice addio alle sigarette si tende a prendere dei chili di troppo. I motivi per cui ciò accade sono molteplici:

  • la nicotina è un alcaloide che produce un effetto anoressizzante dunque fa sentire molto meno la fame;
  • le sigarette portano a bruciare calorie in modo più veloce del normale perché a causa della nicotina si produce una leggera accelerazione nel metabolismo;
  • la fame aumenta per motivi legati alla chimica delle ghiandole salivari e delle papille gustative;
  • il nervosismo e lo stress si fanno sentire, e di conseguenza nel cibo si cerca un riempitivo che possa colmare il vuoto lasciato dalle sigarette.

Ma nonostante tutto ciò, è pur sempre possibile rinunciare alle sigarette senza rischiare di accumulare qualche chilo di troppo. Basta semplicemente seguire qualche piccolo accorgimento dal punto di vista alimentare e fare un po’ di sana attività fisica.

Quello che vi suggeriamo più che una dieta vera e propria è un regime alimentare sano. Chi infatti è impegnato nell’ardua impresa di smettere di fumare è già messo a dura prova dalla privazione delle sigarette, quindi aggiungere a ciò anche delle restrizioni alimentari potrebbe essere davvero troppo.

La prima cosa da fare è cercare di suddividere nell’arco della giornata 3 pasti principali e fare, se necessario almeno 3 spuntini. Ma attenzione proprio agli spuntini, che ovviamente non devono essere a base di snack ipercalorici, ma rigorosamente a base di frutta, yogurt magri o verdura fresca come carote o finocchi.

Durante i pasti principali cercate di ridurre al minimo le proteine animali preferendo quelle vegetali. Quindi via libera a cereali integrali, che  hanno effetti benefici sull’intestino e ne favoriscono il buon funzionamento, ai legumi, verdura e frutta di stagione, tutti cibi molto importanti per il loro effetto disintossicante e purificante grazie al loro apporto di vitamine e minerali.

Bisognerebbe poi ridurre il consumo di carboidrati, ovvero di pane, pasta e dolci, ma come abbiamo detto bisogna solo ridurne il consumo e non eliminare completamente questi cibi, visto che favoriscono la produzione di serotonina e quindi sono molto importanti per l’umore e per tenere a bada la sensazione di fame nervosa. Mentre sono da evitare gli alcolici, che dovrebbero essere sostituiti con altri tipi di bevande: tisane, infusi, tè, frullati, cioccolata calda con latte scremato. Soprattutto preferite  beveroni a base di erbe rilassanti e depurative, spremute e quanto altro ma senza aggiunta di zucchero, semmai dolcificante.

E per tenere il nervosismo sempre sotto controllo tenete sempre a portata di mano qualcosa a nullo o basso contenuto calorico, come gomme da masticare, gallette di riso o acqua, da portare subito alla bocca non appena si sente il bisogno di accendere una sigaretta. In ogni caso ricordate che son sempre meglio due o tre chili in più quando a guadagnarne è la salute.

"Stai Per Imparare Segreti che La Maggior parte delle Persone Non Saprà Mai Su Come Smettere Di Fumare..."

"quanto ti sta costando continuare a fumare?"

Stai Per Scoprire Gratis: un segreto poco conosciuto su come concretamente riuscire a smettere di fumare, senza commettere errori.
  • Perché La Nicotina E' Considerata Una Droga a Tutti Gli Effetti?
  • Come Imparare a Rilassarti Senza Dover Fumare;
  • Come non ricadere nel vizio e resistere alle tentazioni della sigaretta;
  • Come Rafforzare la tua Determinazione;
  • ..e molto, molto altro!
Scarica L’Ebook Gratis!

Inserisci Solo Tua Email Qui in Basso Per Accedere Ora al Report..

Leave A Reply (No comments So Far)

No comments yet

Ancora Per Oggi Puoi Scaricare Gratis L'Ebook Con un Segreto Poco Conosciuto Per Smettere Di Fumare

Già Scaricato Da Più Di 4.275 Persone!
Inserisci Solo la Tua Email Per Riceverlo!

Articoli In Evidenza

  • No results available