Un risarcimento per i danni da fumo

Il fumo nuoce gravemente alla salute. Questa verità è quella che si legge anche su tutti i pacchetti di sigarette in commercio, una scritta che è una vera avvertenza per i fumatori ai danni a cui vanno incontro. Ma come sappiamo tutti, nonostante il fumo provochi danni seri e talvolta mortali a chi fa uso di sigarette e anche a chi non ne fa uso, attraverso il fumo passivo, lo Stato non potrà mai prendere per interessi economici dei provvedimenti sulla commercializzazione delle sigarette che vanno al di là della semplice scritta di avvertenza sulla sua pericolosità. Tuttavia, negli ultimi anni qualcosa è cambiato.

La legge sembra infatti schierarsi dalla parte di chi ha subito dei danni a causa del fumo, e lo fa chiaramente attraverso dei risarcimenti.

Ve ne diamo prova attraverso due esempi, uno relativo ad un episodio accaduto qui in Italia e l’altro invece relativo ad un episodio accaduto negli Stati Uniti. Partiamo proprio dall’Italia. Risale al 2007 la prima causa italiana contro le case che producono sigarette, la quale e’ stata vinta in Cassazione creando un precedente per tutti i fumatori che sono stati colpiti da malattie in seguito all’uso di sigarette o simili.

Ad aver vinto questa prima importante causa sono stati i famigliari di Mario Stalteri, un uomo che dopo aver fumato per quarant’anni un pacchetto di sigarette al giorno è stato colpito da tumore al polmone. La Cassazione all’epoca decise che i suoi famigliari avevano diritto al risarcimento dei danni da parte della casa produttrice di sigarette, poiche’ l’uomo, morto nel 1991, aveva consumato le sigarette non sapendo quale fosse il reale rischio del consumare il prodotto. La causa è stata vinta contro la “British American Tobacco” e ha confermato il verdetto emesso dalla Corte d’Appello nel 2005, secondo cui la famiglia del fumatore defunto aveva diritto a un risarcimento danni pari a 200.000 euro. Ora la nuova legge obbliga all’avvertenza scritta sul pacchetto delle sigarette, ma tutte le famiglie che hanno subito danni simili a questo, ovvero la morte di un famigliare per tumore ai polmoni in anni precedenti alla nuova legge, possono chiedere un risarcimento.

Un po’ diverso quanto accaduto in America, dove La Philip Morris ha dovuto risarcire una vedova americana, Mayola Williams, con la ragguardevole cifra di 79,5 milioni di dollari. La Corte Suprema dello Stato dell’Oregon ha confermato la condanna inflitta alla multinazionale del tabacco in seguito alla morte per cancro del marito della donna avvenuta nel 1997. Il marito della donna morì in seguito a un tumore ai polmoni causato dalle sigarette, e la signora Williams iniziò una causa contro la Philip Morris, accusandola di negligenza e frode. Ma c’è da puntualizzare che il risarcimento riconosciuto è stato relativo solo all’imputazione del reato di frode e negligenza e non per la morte causata dal cancro.

Negli anni precedenti la multinazionale del tabacco aveva condotto diverse campagne per minimizzare i possibili danni che il fumo poteva arrecare alla salute, per questo motivo la corte, considerando il comportamento della Philip Morris riprovevole,  ritenne più che giusto il risarcimenti riconosciuto alla vedova. Ed ora? Ora la questione è ancora controversa, soprattutto sul fumo attivo.

Ma la Suprema Corte ha affermato la responsabilità del datore di lavoro per i danni subiti dal lavoratore vittima, nell’ambiente di lavoro, del fumo passivo. Si tratta di piccole vittorie significative e importanti, piccoli passi per andare nella giusta direzione.

"Stai Per Imparare Segreti che La Maggior parte delle Persone Non Saprà Mai Su Come Smettere Di Fumare..."

"quanto ti sta costando continuare a fumare?"

Stai Per Scoprire Gratis: un segreto poco conosciuto su come concretamente riuscire a smettere di fumare, senza commettere errori.
  • Perché La Nicotina E' Considerata Una Droga a Tutti Gli Effetti?
  • Come Imparare a Rilassarti Senza Dover Fumare;
  • Come non ricadere nel vizio e resistere alle tentazioni della sigaretta;
  • Come Rafforzare la tua Determinazione;
  • ..e molto, molto altro!
Scarica L’Ebook Gratis!

Inserisci Solo Tua Email Qui in Basso Per Accedere Ora al Report..

Leave A Reply (2 comments So Far)


  1. adolfo
    4 anni ago

    spero che questo corso mi possa servire


  2. Alessandro
    4 anni ago

    Sono sicuro che ne trarrai grande beneficio Adolfo, sto scrivendo molti contenuti gratuiti e di sicura utilità proprio in questi giorni :-)

Ancora Per Oggi Puoi Scaricare Gratis L'Ebook Con un Segreto Poco Conosciuto Per Smettere Di Fumare

Già Scaricato Da Più Di 4.275 Persone!
Inserisci Solo la Tua Email Per Riceverlo!

Articoli In Evidenza

  • No results available